429 PITTELLA SCRIVE A MARGOT WALLSTROM: LA COMUNICAZIONE UE DEVE PRIVILEGIARE LA DIFFUSA RETE DI MEDIA

20051111 12:06:00 rod

Di seguito la lettera inviata dall’on. Gianni Pittella alla Vicepresidente della Commissione europea, Margot Wallstrom -incaricata delle relazioni interistituzionali e della strategia della Comunicazione della Commissione- sulla questione del Piano D.

Bruxelles, 8 novembre 2005

c.a.:
Margot Wallstrom
Vicepresidente della Commissione Europea

Cara Margot,

la forte spinta che stai dando alla informazione, alla comunicazione e al dialogo con i cittadini sul futuro dell’Europa, ha, come sai, il mio vivo sostegno.

Ho letto il Piano delle cosiddette 3 D (democrazia, dialogo e dibattito) e condivido le linee di fondo che lo caratterizzano.

C’è un bisogno estremo di rimotivare l’opinione pubblica non solo sugli ideali europei ma soprattutto sulle missioni a cui è chiamata l’UE nel campo della crescita economica, della coesione sociale, della sicurezza, delle azioni esterne. E dobbiamo farlo parlando con franchezza e direttamente ai cittadini, senza nascondere le criticità che oggi vive il progetto europeo.

Io credo che, in questo senso, un ruolo importante possano svolgere le migliaia di piccole e medie realtà informative locali.

Ci sono giornali, riviste, emittenti televisive e radiofoniche, canali satellitari e siti telematici che possono essere messaggeri privilegiati di questo dialogo coi cittadini.

Serve davvero a poco stampare tonnellate di opuscoli che spesso rimangono negli scaffali di qualche ufficio. Meglio investire nella rete degli organi di informazione locale che copre una fascia vastissima di opinione pubblica europea e che da essa può trarre domande, critiche e suggerimenti per noi che operiamo nelle istituzioni europee.

Solo attraverso un confronto interattivo, l’appeal del nostro progetto può risalire la china.

Affido alla tua intelligente riflessione e alle tue proposte, questi miei suggerimenti.

Con i migliori saluti,
Gianni Pittella

 

Advertisement

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.